« Perché una società vada bene, si muova nel progresso, nell'esaltazione dei valori della famiglia, dello spirito, del bene, dell'amicizia, perché prosperi senza contrasti tra i vari consociati, per avviarsi serena nel cammino verso un domani migliore, basta che ognuno faccia il suo dovere ».   

                                                                                 Giovanni Falcone

L'INVESTITURA DELL'ARCIERE

Ogni arciere il giorno precedente al Palio delle Contrade (sabato in Piazza del Duomo) sarà chiamato a giurare fedeltà alla sua Contrada. 

 

 Il Sindaco di Trento o assessore comunale, unitamente al Priore delle Contrade: Stefano Grassi, dopo che i Maestri d’Armi ( Marco Uber - Boris Saracco ed Antonio Bettinazzi per i piccoli arcieri) hanno verificato tutte le frecce (peso, lunghezza, diametro e materiale) conferirà il titolo di arciere con relativo “nome di battaglia” e consegnano a quest' ultimo le tre frecce per la disfida ed il TALLERO STRETTO di Bernardo Cles (1520) simbolo del Palio delle Contrade - Città di Trento, su cui si legge la parola UNITAS. Questa moneta è stata da noi riprodotta, quale auspicio di amicizia ed unione tra le Gente delle Contrade, del Trentino e delle Regioni transfrontaliere.

 

         
       
 Il Vice Sindaco di Trento dott. Paolo Biasioli
durante l'investitura.
Il Console Vincenzo Canu - il Priore delle Contrade Stefano Grassi ed il Vice Sindaco di Trento dott. Paolo Biasioli.
 

La sedicesima edizione del Palio delle Contrade Città di Trento in programma il 7/8/9 settembre 2018, non potrà essere effettuata a causa di insufficienti finanziamenti. Ciò, alle otto Contrade di Trento (Associazioni) e all'Associazione culturale Amici della Città (organizzatrice del Palio) spiace molto. Arrivederci al 6/7/8 settembre 2019.

Get the Flash Player to see this rotator.
Powered By Joomla.it

Grazie per la vs. visita.

 12 visitatori online

Nostre e vostre immagini

Get the Flash Player to see this rotator.
Powered By Joomla.it