Home Cosa facciamo Disfida calcio a sette in costume delle Contrade

Contatti

Presidente
Stefano Grassi

Sede
Via Marchetti, 6 -  38122 Trento
 
Recapito Postale 
Via Damiano Chiesa, 17
38060 Aldeno (Trento)

Telefono: 331/1738849

E.mail amicitta@tin.it   
           amicitta@pec.it

Webengineer: Stefano Grassi 

 
L’ Associazione culturale Amici della Città è l’unico soggetto titolare del diritto a disporre, in via esclusiva, della denominazione della manifestazione, dei simboli e colori del Palio delle Contrade Città di Trento. Denominazione, simboli e colori sono stati registrati come marchi.

 

Grazie per la vs. visita.

 9 visitatori online
Disfida calcio a sette in costume delle Contrade

nove edizioni  (Anno 2001)
 
Il gioco, della durata di 2 tempi - 20 minuti ciascuno, viene effettuato da 2 squadre composte da 7 calcianti ( + 3 riserve) con cambi illimitati per Contrada, distinti in :

1 Datore Indietro (portiere) - 2 Datori Innanzi (terzini) - 2 Sconciatori (mediani)  2 Innanzi o Corridori (attaccanti).

Tutti i Calcianti, il giudice arbitro, i segnafuori sono in costume: casacche con lacci e sul retro applicati i numeri romani (da I a X); pantaloni lunghi fino al ginocchio appositamente create e date in comodato dall’Associazione Amici della Città ; calzini bianchi corti; scarpe da ginnastica.
Il fischietto è vietato e l’inizio ed ogni interruzione di gioco viene avvisato con uno squillo di chiarina dai Musici.

I calcianti devono impadronirsi della palla e cercare di “fare caccia”, cioè infilare il pallone nella rete avversaria.

 

Palio delle Contrade Città di Trento

La 16^ma edizione del PALIO prevista il 28/29/30 agosto 2020 non si effettuerà per motivi dovuti alla Pandemia Covid19. Il 25/06/2020 è stata presentato un Ordine del Giorno in Consiglio Comunale di Trento da Onda civica che impegnava il Sindaco e la Giunta a contribuire alla manifestazione con 25.000 euro, rendendola costante negli anni. L'Assessore alla cultura Bungaro Corrado e la Giunta stralciavano tale proposta e riscrivevano di impegnare il Sindaco e La Giunta a valorizzare il Palio, studiando assieme ai promotori della manifestazione un piano di fattibilità e sostenibilità negli anni futuri. Mah! L'Assessore Bungaro probabilmente non ha tra le sue priorità le iniziative libere socio- culturali e storiche create da lo popolo. Le auguriamo, comunque, di proseguire questo suo cammino politico (elezioni il 20/21 settembre 2020) con un' attenzione, senza se e senza ma, verso le iniziative socio- culturali, storico ed aggregative che da 20 anni sono per e con la Città.

Nostre e vostre immagini

Get the Flash Player to see this rotator.
Powered By Joomla.it